“Tipicità” tutte australiane a cui vi abituerete facilmente (o meno).

Proprio ieri mi sono capitate tra le mani le fotografie scattate durante la mia esperienza da wwoofer in Australia, dove nel 2011 ho trascorso quattro mesi.

Chi c’è stato lo può confermare: l’Australia è un paese che sembra essere ancora lontano anni luce dal resto dei paesi “occidentalizzati”.
E’ una nazione dalle dimensioni impressionanti, ma abitata solamente lungo le coste.

L’ Australia supera per dimensioni l’ intera Europa | JustReadTheWordl

Anche nelle grandi città, dove la vita diventa leggermente più frenetica rispetto alla periferia, si respira un clima completamente rilassato e tranquillo; uno stile di vita “no worries“, come dicono loro, condito sempre da un po’ di surf.

Il surf insieme alla birra (rigorosamente Aussie) e alle flip flop (le infradito per intenderci) stanno ad un australiano come il calcio, la pizza e la pasta stanno ad un italiano.

Nel periodo in cui ho abitato tra Sydney e Brisbane ho potuto rendermi conto della quotidianità di questo paese: un posto con una qualità di vita altissima capace di regalare tante opportunità a chi desideri iniziare una nuova vita.

Nonostante alcune grandi contraddizioni (sfido qualsiasi paese a non avere dei difetti), l’ Australia rimane per molti versi una nazione da cui poter prendere diversi spunti.

Tra le cose belle e quelle più assurde e strane, ci sono degli aspetti tipicamente australiani che non ho potuto fare a meno di notare.

• Natura, natura e ancora natura…!

Con una così bassa densità di popolazione, l’ impatto sulla natura è  minimo.

In Australia, vivere fuori dalle grandi città significa abitare in piccoli centri urbani circondati dalla rainforest e da tanti parchi nazionali.

Le aree verdi sono preservate il più possibile e ogni più piccola macchia di vegetazione viene trasformata in parco nazionale.

Nonostante io sia stata abituata fin da bambina a vivere nel verde della campagna dell’ Emilia Romagna, giunta in Australia sono rimasta a bocca aperta davanti alla facilita con cui la natura qui letteralmente esplode.

Noi i nostri quattro mesi in Australia li abbiamo passati tra piante di banane, piantagioni di caffè, jackfruit e campi di ananas. Può sembrare una cosa rara, ma in Australia è la normalità!

La natura incontrastata si può ammirare praticamente ovunque in Australia | JustReadTheWorld

Angoli di rainforest in due differenti parchi nazionali del Queensland e a destra, il ficus gigante nel cuore di Brisbane | JustReadTheWorld

• Animali, insetti giganti e rane per ogni gusto:

Ovviamente con una flora così, la fauna poteva forse essere da meno?

Oltre ad essere la casa di alcuni degli animali più pericolosi del pianeta (come coccodrilli, squali, meduse, ragni e serpenti velenosi) è anche il luogo dove vivono specie endemiche di gran lunga più piacevoli.

Nel giardino della prima casa dove siamo stati ospiti, ogni giorno venivano almeno due canguri a farci visita. Per me che non sono amante degli zoo, poter avere un contatto ravvicinato e del tutto rispettoso con questi animali è stato a dir poco affascinante.

Altra cosa strana: oltre ai soliti piccioni, nelle grandi città australiane è piuttosto comune incontrare a spasso per i palazzi dei grandi uccelli bianchi con un lungo becco ricurvo: gli ibis. A prima vista possono spaventare forse, ma se proverete ad avvicinarvi anche solo un po’ per scattare una foto, scapperanno via velocemente.

Quando meno te lo aspetti, spunta qualcuno per stupirti. | JustReadTheWorld

Da sinistra a destra: alcuni ibis ad Hyde Park (Sydney), un bruco colorato ed enorme sul patio di casa, un’ iguana nel parco cittadino di Brisbane e mamma canguro col suo cangurino visti dalla mia finestra. | JustReadTheWorld 

L’ altro lato della medaglia vuole che vi racconti anche della parte spiacevole, rappresentata dagli ospiti indesiderati che possono entrare facilmente in casa vostra. Se siete insetto-fobici l’Australia non è il posto che fa per voi.

Non basta evitare le zone di campagna: Sydney ad esempio è invasa dalle blatte. Ogni australiano ha avuto a che fare con la piaga dei cockroach almeno una volta nella vita. Io personalmente sono stata svegliata nel cuore della notte da una blatta di dimensioni considerevoli che aveva scelto il mio braccio per camminare avanti ed indietro.

Penso che potrei tranquillamente abituarmi a rane saltellanti che si infilano in casa, serpentelli che bussano alla porta, ragni giganti, cavallette e altri insetti spaventosi, ma lo scarafaggio australiano (a cui non manca nemmeno di volare) è decisamente troppo per i miei gusti.

A sinistra un goanna, a destra un serpentello davanti alla porta di casa e una rana sul divano. | JustReadTheWorld

A sinistra un goanna, a destra un serpentello davanti alla porta di casa e una rana sul divano. | JustReadTheWorld

"Un serpente è stato qui!" - Albero davanti al nostro balcone. | JustReadTheWorld

“Un serpente è stato qui!”: un albero davanti al nostro balcone. | JustReadTheWorld

• Stranezze al supermercato:

Ho adorato da subito i supermercati australiani, che sono principalmente due: Coles e Woolworths. Se siete incerti tra i due, scegliete Wollworths. Sempre.

Parliamo di supermercati in stile americano con ogni sorta di ben di dio. In uno di questi negozi troverete qualsiasi cosa vi serva: dal reparto frutta e verdura a quello della carne con affettati e formaggi, continuando con la zona bakery con pane e dolcetti, un’ area per ogni sorta di surgelati ed un angolo dedicato interamente ai prodotti da asporto. Se siete di fretta o cercate un’ alternativa economica per il pranzo, basta entrare dentro il primo supermercato che vi capita a tiro: ci sarà sicuramente un sandwich, un’ insalata, della pasta pronta (per i più coraggiosi) o una bella macedonia che fa al caso vostro.

E se dedicate qualche minuto in più facendo un giro tra le scansie troverete diverse cose piuttosto curiose. Alcune tra queste sono: gli spaghetti in lattina (da scaldare e gustare su una fetta di pane: “mmm…!”), l’ olio EVO in versione spray, i noodles istantanei dai gusti improbabili.

E tutti e tre questi prodotti hanno delle corsie chilometriche interamente dedicate a loro. Il che mi fa supporre che qualcuno abbia anche il coraggio di comprarli.

Spaghetti in lattina, olio spray e scansie chilometriche piene di noodles in scatola | JustReadTheWorld

Spaghetti in lattina, olio spray e scansie chilometriche piene di noodles in scatola | JustReadTheWorld

  • “Trash”, ma non troppo!

Prodotti a base di canguro, emù (che sono anche i due animali simbolo della nazione) e coccodrillo si possono trovare ovunque. Ricordo persino dei vasetti di crema per il corpo all’ estratto di olio di emù, esattamente come questi. Una volta arrivata a casa ho voluto approfondire il discorso per capire se si trattasse di una bufala o meno. Purtroppo no: ho scoperto che l’ olio di emù (una sorta di struzzo) è molto apprezzato nel mondo cosmetico per le sue proprietà idratanti e lenitive tanto da essere molto in voga tra le star hollywoodiane. Tutti i prodotti a base di olio di emù vengono estratti dal grasso dell’ animale. E non aggiungo altro.

Ma l’ emù non è il solo animale usato per prodotti dalle proprietà portentose: anche il canguro è molto amato. Inoltre, la carne di canguro, di emù e di coccodrillo è servita nei ristoranti come prelibatezza tutta da gustare. La carne di canguro poi, è davvero facile da reperire: un po’ come in Italia la carne di cavallo.

In alto: creme all' estratto di canguro. Sotto: scarpe di pelle per gusti audaci. | JustReadTheWorld

In alto: creme all’ estratto di canguro. Sotto: scarpe di pelle per gusti audaci. | JustReadTheWorld

  • Proudly made in Australia

Infine ci sono dei prodotti nati in Australia di cui (giustamente, direi) gli australiani vanno fieri.

Iniziamo con la Vegemite: una crema spalmabile al gusto di dado. Salatissima e nerastra. Non ci sono vie di mezzo: o la ami o la odi. Gli australiani ne vanno matti e la consumano spalmandola sul pane e a volte, insieme a dell’ avocado (che deve essere maturo e morbidissimo).

Poi c’è la Tea Tree: conosciutissima ormai anche in Italia, è una pianta che cresce solo in Australia. L’ olio che ne viene estratto è utilissimo per molti usi differenti: ha proprietà antibiotiche, antimicotiche, disinfettanti, lenitive e chi più ne ha, più ne metta.

Ma in cima alla lista ci sono i Tim Tam, dei biscotti al cioccolato presenti praticamente in tutte le dispense delle famiglie australiane. Sono talmente famosi e parte della loro cultura alimentare, da aver persino inventato un modo speciale per gustarli chiamato Tim Tam Slam.

Il Tim Tam Slam consiste nel mordere il biscotto alle due estremità opposte e nell’ immergerlo nella propria bevanda calda preferita. In questo modo il biscotto si trasformerà in una sorta di cannuccia e il ripieno “will melt in your mouth”.

Anche Natalie Imbruglia è una fan di questi biscotti.

Tra queste “tipicità australiane” ce n’è almeno una che vi ha fatto venir voglia di fare la valigia e partire?

 

Annunci

3 pensieri su ““Tipicità” tutte australiane a cui vi abituerete facilmente (o meno).

  1. 😀 Mi ha fatto sorridere tantissimo questo articolo. Potremmo parlarne per ore! Dall’olio spray (OMG!) al Vegemite (che ho fatto fatica a non sputare davanti alla persona che me l’ha offerto felice!), dalle blatte (il mio incubo di Sydney) a noodles! 😀

    Brava! Potrei parlare per ore di Australia..

    ps. sto iniziando ora a leggere il tuo blog! Piano piano recupero!

    Liked by 1 persona

    • Ciao Lucia,
      che piacere averti da queste parti… Io mi sono emozionata tantissimo leggendo i tuoi post sull’ Australia. Secondo me ci sono posti nel mondo, che ti cambiano dentro. E che creano un filo invisibile tra tutti quelli che hanno condiviso quella meta. L’ Australia è uno di quelli. L’ Asia è un altro.
      Chissà, magari un giorno ci racconteremo la nostra Australia davanti ad un caffè e due tim tam! 🙂
      Grazie davvero per essere passata.
      A presto.

      Mi piace

  2. Pingback: Souvenir: cosa comprare in Australia | Just Read The World

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...