Help-x in Australia. Viaggiare gratis (o quasi).

Fare help exchange in Australia significa vivere la vera Australia entrando in stretto contatto con persone che in bene o in male ci insegneranno qualcosa. Fare questa esperienza significa avere uno scambio culturale che va al di là del semplice viaggio. Vivere sotto lo stesso tetto e cenare alla stessa tavola con degli australiani è il modo migliore per conoscere questo affascinante paese e lo stile di vita che lo caratterizza.

HELPX è un sito che raccoglie i profili di tutte le famiglie che offrono vitto e alloggio in cambio di poche ore di lavoro leggero. E’ un sistema diffusissimo in Australia (al pari di wwoof), ma è attivo in tutto il mondo.

helpx

Il sito helpx

Quello che lo rende così appetibile in una terra come l’Australia è sicuramente l’elevato costo della vita che caratterizza questo paese. Così chi si trova down under, magari con un visto di vacanza-lavoro e vuole spostarsi e viaggiare il più possibile, trova pane per i suoi denti. Niente datori di lavoro o contratti. Solo famiglie disposte ad ospitarvi e sfamarvi per quanti giorni volete.

Generalmente i tipi di lavori più richiesti sono quelli di fruit picking (raccolta della frutta), house keeping (mestieri di casa), babysitting, cooking (cucinare i pasti per la famiglia) o di occuparsi delle piantagioni e piccole manutenzioni.

Io ho cucinato, lavato finestre, ripulito frigoriferi, spazzato, stracciato, pulito stanze e curato germogli nella nursery delle piante.

Alcuni dei germogli che ho pazientemente trapiantato

Questi lavori solitamente vengono svolti per non più di 5 giorni a settimana per una durata di 5-6 ore al giorno.

Mi trovavo in Australia con il mio fidanzato, da soli 7 giorni quando mi sono iscritta a questo sito quasi per gioco. Con mia grande sorpresa, dopo qualche ora avevo già trovato una famiglia nella sperduta Maclean (inner  New South Wales) disponibile a darmi alloggio per una settimana.

L’idea di non dover pagare l’ostello per ben sette giorni mi è sembrato un buon motivo per accettare senza riserve. E così siamo partiti, in piena notte, sulla nostra prima Greyhound.

Barbara, la nostra prima host, ci aspettava alla stazione dei bus e fin dal primo momento si è rivelata una persona speciale.  Appena varcata la soglia di casa ci è subito stato chiaro che ci saremmo sentiti a nostro agio con lei e il marito. La nostra stanza era persino meglio di tanti hotel dove siamo stati.

La nostra stanza a Maclean, NSW.

La nostra stanza a Maclean, NSW.

Non siamo sempre stati fortunati, ovviamente. Purtroppo ci è anche capitato di dover fuggire a gambe levate da una sistemazione eccessivamente spartana (una vecchia roulotte piena di muffa e formiche) accompagnata da condizioni igieniche davvero pessime (scarafaggi disseminati per l’intera cucina). E’ risaputo ormai che gli australiani non brillano in quanto a pulizia degli ambienti domestici.

Nonostante ciò abbiamo sempre incontrato persone gradevoli (chi più, chi meno, ovviamente) e disposte ad aprirsi con noi facendoci entrare nella loro vita di tutti i giorni.

L’ultima nostra esperienza di help exchange è stata presso un Lodge ecologico nel cuore del Queensland ed è durata tre mesi. Presso questa particolarissima struttura il mio compito era quello di occuparmi della pulizia delle stanze o del contatto con i clienti.

the curch

Glasshouse Mountains Ecolodge: casa nostra per tre mesi

Il nostro alloggio visto dal patio

Il nostro alloggio visto dal patio

La nostra stanza al Glasshouse Mountains Ecolode

La nostra stanza al Glasshouse Mountains Ecolodge

Una delle peculiarità di questo posto è stato il poter alloggiare in un antico vagone ferroviario della Queensland Rail adibito a casetta. La sensazione di pace e tranquillità dello stare immersi in mezzo alla foresta australiana (lontani da tutto e da tutti per tre mesi) è qualcosa che ricordo con  incredibile nostalgia.



Annunci

6 pensieri su “Help-x in Australia. Viaggiare gratis (o quasi).

  1. Pingback: “Tipicità” tutte australiane a cui vi abituerete facilmente (o meno). | Just Read The World

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...